COLLABORA CON IL BLOG!

Invia le foto o i filmati del tuo plastico o dei tuoi rotabili a tuttoscalan@gmail.com e saranno pubblicati gratuitamente. Puoi inviare anche articoli che ritieni interessanti, link a siti internet, annunci di fiere o di compravendita, e altro che possa riguardare il fermodellismo in scala N.
Modellismo treni
-

NEWS - NOTIZIE DAL BLOG:

- ATTENZIONE! PURTROPPO DA ALCUNI POST DEL BLOG SONO SCOMPARSE LE FOTOGRAFIE E NON SONO PIU' RECUPERABILI PER MOTIVI A ME SCONOSCIUTI. CON MIO DISPIACERE SONO QUINDI COSTRETTO AD INIZIARE A CANCELLARLI. INVITO QUINDI GLI UTENTI CHE HANNO VISTO SCOMPARIRE LE PUBBLICAZIONI CHE LI RIGUARDAVANO A SEGNALARMELO INVIANDOMI NUOVAMENTE LE LORO FOTO DA PUBBLICARE PER RIFARE GLI ARTICOLI - GRAZIE, ENRICO.

- SEGUI PASSO-PASSO LA COSTRUZIONE DI UN MODULO IN SCALA N A PARTIRE DAL POST N. 149: IL MODULINO DI TUTTOSCALAN. REALIZZALO E MANDACI LE TUE FOTO DA PUBBLICARE.

Scrivete a tuttoscalan@gmail.com per comunicare le vostre notizie fermodellistiche. Verranno inserite in questo punto della pagina in primo piano.


Cerca nel blog o nel web

domenica 6 marzo 2011

COME SOSTITUIRE IL MOTORE DELLA BR 89 T3 - 2221 ARNOLD – SCALA N (1:160)

Post nr. 119

HPIM3180 
Foto 1 – Arnold BR 89 T3 codice 2221.

Oggi mi sono cimentato nella sostituzione del motore di una delle mie locomotive: la T3 Arnold codice 2221.
Ho deciso di pubblicare i vari passaggi dello smontaggio del modello, pensando che potrebbe tornare utile a chi ne possiede uno. Nella foto successiva potete vedere il motore da montare (foto 2):

HPIM3181              
Foto 2 - motore della T3 Arnold.

HPIM3183 
Foto 3 – fase 1: smontaggio del comignolo.

Si inizia svitando il comignolo (foto 3)

HPIM3184 
Foto 4 – fase 2: apertura della parte sottostante della locomotiva.

Nella fase 2 spingere con delicatezza la parte anteriore della carenatura verso il basso, facendo attenzione a non danneggiare la parte posteriore che è inserita nella scocca mediante 2 pernetti di plastica che si possono vedere nella foto successiva (foto 5)

HPIM3185 
Foto 5 – I 2 pernetti posteriori di aggancio della carenatura sottostante della locomotiva (rossi).

HPIM3190 
Foto 6 – Fase 3: Eliminazione della scocca.

HPIM3188 
Foto 7 – Fase 4: Eliminazione del motore.

Nella fase 4, per togliere il motore, basta sfilarlo semplicemente verso l’alto.

Nella fase 5 si infila il motore nuovo con delicatezza, facendo attenzione che l’ingranaggio sullo stesso combaci correttamente con l’ingranaggio sulla carenatura.
Inoltre fare attenzione anche che i 2 contatti in rame con bobina (vedi foto 7) combacino sui 2 contatti rotondi sotto il motore. I contatti del motore li potete vedere nella foto 2 dove lì la parte bassa è girata verso l’alto. I contatti che vanno sulle 2 lamelle sono quelli che sembrano 2 teste di chiodo arrotondate vicino la vite senza fine.

Una volta infilato correttamente il motore nuovo basta ripetere le fasi di smontaggio al contrario e ricomporre il tutto.

Per completezza di seguito aggiungo altre foto del pezzo:

HPIM3182 
Foto 8 – Parte sottostante la locomotiva.

Per chi dovesse interessare, per oliare gli ingranaggi o per togliere i ganci, la parte sottostante si apre svitando dapprima la vitina che si vede sul lato destro nella foto 8.

HPIM3191 
Foto 9 – la parte relativa agli ingranaggi aperta.

Una volta svitata la vitina spingere a scorrimento il coperchietto sottostante verso il muso della locomotiva in modo da sganciarlo e poi alzarlo.

HPIM3192 
Foto 10 – locomotive T3 in doppia trazione.

Con questo post spero di di essere stato utile a qualche possessore di questo grazioso modello.
Naturalmente invito tutti ad inviare dei commenti, esperienze o dei consigli utili per arricchire l’argomento.

Al prossimo post.

Enrico.

Nessun commento: